Arredo green style: un esempio dalla Thailandia
il tuo negozio dell'usato
Cerca:







mercatopoli magazine

Arredo green style: un esempio da Bangkok
Vivere green
Giovedì 22 Dicembre 2016

Arredo green styleTi piacerebbe arredare e decorare la tua casa con un design responsabile, che rispetta l'ambiente ed esalta il valore del riuso?

Magari utilizzando qualche pezzo di arredo usato, di recupero, a km zero e con un pizzico di verde che rende il tutto ancora più bello da vedere.

Allora prendi spunto dal Vivarium, ristorante di Bangkok che nel 2015 è stato vincitore dell'Inside Award nella categoria dedicata al design per la ristorazione.

Ex deposito di trattori, il Vivarium ha guadagnato una nuova funzione ed una veste inedita, con l'utilizzo di pochi e semplici accorgimenti direttamente dalla natura, senza dimenticare la sua struttura originaria.

Vivarium: il ristorante a contatto con la natura

Buona parte dei materiali usati per dare vita al ristorante, come le porte in ferro e le scaffalature, provengono dal vecchio magazzino e da contesti distanti non più di un centinaio di metri dalla sede del locale. Il risultato è quello stile shabby-chic e un po' bistrot che rendono l'atmosfera calda e accogliente.

Vivarium Bangkok

Gli interni sono stati decorati sfruttando la splendida “terrarium art”, ovvero l'arte botanica che valorizza gli ambienti domestici con piccoli giardini in miniatura, alcuni dei quali conservati in vetro. Il cuore pulsante del Vivarium dunque è rappresentato da arbusti, piante e radici uniti a splendide composizioni di muschi e fiori in vasi trasparenti.

Così, non è affatto insolito cenare o pranzare accanto ad un'enorme radice recuperata o respirare un po' di ossigeno prodotto dalla grande quantità di rampicanti e piante appese che decorano tutta la sala interna. In ogni angolo, insomma, c'è un pezzo di natura lasciata crescere in libertà. E le foglie coprono mensole, sedie o penzolano dolcemente verso gli ospiti come se danzassero per loro.

Riconoscere la bellezza nella quotidianità

Se al centro c'è una sorta di giardino incantato, alle pareti invece si trovano materiali industriali come legno, ferro e vetro, che insieme alla natura danno vita ad un ambiente unico nel quale interno ed esterno si fondono.

Vivarium Bangkok

Questo tipo di arredamento non rappresenta soltanto una moda dalla funzionalità puramente estetica. È soprattutto una maniera per aprire gli occhi, perché quando la natura irrompe nella quotidianità, è più facile riconoscerne la grande bellezza e fare qualcosa di concreto per proteggerla.

Il progetto del Vivarium di Bangkok è stato realizzato dall'agenzia thailandese Hypothesis, specializzata proprio in architettura, arredamento e grafica. Ma per rendere la tua casa più vicina alla natura ti basterà aggiungere qualche piccolo accorgimento e dare più spazio al pollice verde che c'è in te.

Giulia Giarola Giulia Giarola su Facebook

Giulia Giarola

Mi chiamo Giulia, abito sul Lago di Garda e sono una copywriter freelance di 28 anni, laureata in Scienze della comunicazione per l'editoria e il giornalismo.

Mi occupo soprattutto di scrittura creativa, web marketing, correzione bozze e social media management. Il mio sito? giuliagiarola.com.

Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!

Mercatopoli. Copyright ©, 2000 - 2017 by Leotron - Verona - Italy - Partita Iva: IT02079170235